MAMMA DIMENTICA SUO FIGLIO IN AEROPORTO. AEREO COSTRETTO A TORNARE INDIETRO.

Una storia che ha dell’incredibile.

nessun commento

Succede anche questo. Una mamma dimentica il proprio bambino al terminal e costringe un aereo con duecento persone a bordo partito da Gedda e diretto in Malesia a rientrare in Arabia Saudita.

Il pilota, in viaggio verso Kuala Lumpur, ha accolto la strana ma importante richiesta di tornare all’aeroporto di Gedda poco dopo il decollo perché una passeggera ha raccontato all’equipaggio di cabina di aver dimenticato il suo bambino. Ha riportare tutto ciò è il The Guardian.

“Che Dio sia con noi. Possiamo tornare?”, chiede il pilota. La situazione appare fin da subito molto strana alle orecchie dei controllori del traffico aereo, lascia l’operatore confuso e si sente che esterna ai colleghi l’azione da compiere. “Questo volo chiede di tornare”, dice a un altro collega. “Un passeggero ha dimenticato il suo bambino nella sala d’aspetto”. Nell’audio si sente il pilota che insiste: “Te l’ho detto, una passeggera ha lasciato il suo bambino nel terminal e si rifiuta di continuare il volo”.

Dopo una breve pausa, il volo è stato autorizzato a tornare all’hub. “OK, torna”, hanno detto i controllori del traffico aereo. “Questa è una cosa totalmente inusuale e nuova per noi”. È raro che gli aerei si girino o si spostino a mezz’aria per motivi diversi da motivi tecnici o di salute dei passeggeri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.